gay-vienna-guida-2017

Gay Vienna · Guida della città

Stai programmando una vacanza a Vienna? Allora la nostra pagina della guida della città gay di Vienna è per te.

gay-vienna-guida-2017

Vienna | Vienna

Vienna ha una ricca storia e un tempo era la capitale dell'impero austro-ungarico. Oggi è la capitale cosmopolita dell'Austria e il centro economico, culturale e politico del paese.

La città ha una popolazione di circa 2.4 milioni ed è la seconda città di lingua tedesca nel mondo. Vienna si trova nell'est dell'Austria, vicino ai confini di Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria.

Nel 2001, il centro di Vienna è stato riconosciuto Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, grazie all'abbondanza di straordinarie attrazioni storiche tra cui palazzi, chiese, monumenti e parchi pubblici. Vienna è anche conosciuta come la "Città della musica" grazie alla sua eredità musicale di livello mondiale.

I visitatori possono esplorare un numero enorme di musei, teatri, teatri d'opera, assistere a regolari concerti all'aperto e mostre d'arte contemporanea, nonché una vasta gamma di favolosi mercati all'aperto.

 

 

Diritti dei gay in Austria

Gli atti omosessuali sono legali in Austria dal 1971. A seguito di una decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo, ai partner dello stesso sesso conviventi sono stati concessi gli stessi diritti delle coppie conviventi non sposate dello stesso sesso.

Nel 2010 sono state introdotte le unioni registrate sebbene le coppie gay dovessero ancora affrontare alcune sfide legali come l'adozione, l'accesso alla fecondazione in vitro e l'inseminazione artificiale. Ma a gennaio 2015, il governo austriaco ha consentito la piena co-adozione congiunta da parte di coppie dello stesso sesso. E a partire dal 1 gennaio 2019, il matrimonio gay sarà legalizzato in Austria.

 

Storia gay

Molti uomini gay hanno svolto ruoli di primo piano nella storia politica, culturale, architettonica e musicale dell'Austria.

Probabilmente il gay più famoso fu il principe Eugenio di Savoia (1663-1736), uno dei comandanti militari di maggior successo nella storia europea moderna. Sotto il suo comando, Vienna fu liberata dall'assedio turco e gli ottomani furono respinti nei Balcani. Si diceva che fosse abbastanza aperto riguardo al suo desiderio di altri uomini. La sua influenza su Vienna può essere vista oggi al Palazzo di Schloss Belvedere.

Famosi architetti gay includevano Eduard van der Null (1812-1868) e August Sicard von Sicardsburg (1813-1868) che costruirono il Teatro dell'Opera di Stato. La scena musicale di Vienna ha molte figure gay tra cui il compositore Franz Schubert (1797-1828) che visse con Johann Baptist Mayrhofer.

 

Scena gay

Vienna ha una scena gay vivace e diversificata. La città ha visto un numero crescente di locali gay ed eventi e attività incentrati sulla LGBT. Molti Locale gay, Club ed Saune gay a Vienna si trovano nella zona centrale, intorno a via Wienzeile e al mercato all'aperto Naschmarkt.

Gli atteggiamenti sono liberali e la vivace scena gay attira ogni anno un gran numero di turisti gay. Gli appuntamenti gay annuali includono la Parata dell'Arcobaleno (Regenbogenparade) a luglio e il Congresso dell'orso di Vienna in primavera. C'è un Queer Film Festival a giugno e un evento di beneficenza, Live Ball, a maggio.

Nominata "Destinazione dell'anno" agli Australian LGBTI Awards di Sydney nel 2018. Vienna sarà la città che ospiterà l'evento di fama internazionale Euro Pride 2019.

 

Arrivare a Vienna

Molte compagnie aeree volano direttamente a Vienna da tutta Europa e oltre. I voli arrivano e partono dall'aeroporto internazionale di Vienna (Flughafen Wien-Schwechat) situato appena fuori dai confini della città.

Ci sono molte opzioni per il trasferimento al tuo hotel come treni, taxi e autobus che sono tutti segnalati all'aeroporto. Un taxi costerà tra i 25€ e i 35€. Il City Airport Train arriva in centro città ogni 30 minuti e costa € 11 (2017).

Anche l'aeroporto di Bratislava si trova a circa 34 km dall'aeroporto internazionale di Vienna, appena oltre il confine nella Repubblica slovacca.

La compagnia aerea low cost Ryanair vola in questo aeroporto ed è spesso un'opzione più economica per i voli. Anche in questo caso, treni e autobus partono da questo aeroporto per i quartieri della città di Vienna.

 

Muoversi a Vienna

Vienna è una città molto grande composta da diversi distretti. Il sistema di trasporto pubblico locale prevede autobus, treni, tram e metropolitane che percorrono tutta la città e collegano i quartieri.

Si consiglia vivamente di utilizzare i mezzi pubblici perché noleggiare un'auto e guidare nei quartieri della città può essere estremamente trafficato e il parcheggio è spesso un problema, soprattutto nelle zone più visitate dai turisti.

I taxi sono muniti di tassametro, ma si consiglia ai visitatori di chiedere un preventivo prima di salire a bordo. La metropolitana è probabilmente il modo più popolare per spostarsi in quanto è economica, puntuale ed efficiente.

Tempo

La primavera inizia a fine marzo, lasciando il posto all'estate a giugno, quando il clima si riscalda davvero. Nei mesi di luglio e agosto le giornate possono essere molto calde e umide con temperature che raggiungono i 35 ° C (95 ° F).

In genere l'estate è molto piacevole e le temperature medie si aggirano intorno ai 25/26 ° C. Settembre segna l'inizio dell'autunno, anche se quella che è conosciuta come "estate indiana" spesso significa temperature miti e giornate soleggiate.

Con il progredire dell'autunno, le temperature iniziano a raffreddarsi e i venti diventano più forti. In inverno Vienna può essere umida, nuvolosa e fredda. Le temperature medie sono comprese tra 3-5 ° C a gennaio e febbraio.

 

Dove dormire a Vienna

Si consiglia di soggiornare all'interno dell'area della Città Vecchia (Altstadt). Per la nostra lista di alcuni dei migliori hotel di Vienna per viaggiatori gay, clicca qui per andare alla pagina degli hotel gay a Vienna.

Orso polare nell'eccellente zoo di Vienna (Tiergarten Schönbrunn)

Cose da vedere e da fare

Centro storico di Vienna - un'area ricca di edifici storici, belle architetture e parchi.

Castello di Schönbrunn (Schloß Schönbrunn) - un'ex residenza estiva imperiale rococò e una delle attrazioni culturali più importanti dell'Austria,

Teatro dell'Opera (Wiener Staatsoper) - teatro dell'opera famoso in tutto il mondo con una storia che risale alla metà del XIX secolo.

Ringstrasse - strada circolare che circonda il quartiere Innere Stadt di Vienna fiancheggiata da monumenti e monumenti importanti.

Tiergarten Schönbrunn - lo zoo più antico del mondo, fondato nel 1752.

Il Museo del Terzo Uomo - il luogo per conoscere la storia di Vienna prima e dopo la guerra, con reperti relativi al film classico "Il terzo uomo", girato a Vienna nel 1948.

Kunsthistorisches Museum - Il più importante museo di belle arti di Vienna e uno degli edifici più imponenti del XIX secolo.

Palazzo Imperiale (Hofburg) - palazzo che ha ospitato alcune delle persone più potenti della storia europea e austriaca.

Stephansplatz - bella piazza nel centro della città con la Cattedrale di Vienna e altri luoghi di interesse.

Municipio di Vienna - il Nuovo Municipio, costruito tra il 1872 e il 1883, oggi sede del sindaco e del consiglio comunale.

aun'altra foto del Vienna Pride 2015

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Abbiamo qualcosa che non va?

Ci manca una nuova sede o un'attività ha chiuso? Oppure è cambiato qualcosa e non abbiamo ancora aggiornato le nostre pagine? Per favore usa questo modulo per farcelo sapere. Apprezziamo molto il tuo feedback.