gay-bruxelles-guida-2017

Guida della città gay di Bruxelles

Stai programmando un viaggio a Bruxelles? Allora la nostra pagina della guida della città gay di Bruxelles è per te

 

gay-bruxelles-guida-2017

Bruxelles / Bruxelles

La compatta capitale del Belgio, con una popolazione di un milione e una popolazione metropolitana più ampia di due volte quella cifra. È anche la capitale dell'Unione Europea, quindi gli europei di ogni stato membro vivono e lavorano a Bruxelles, che insieme ai flussi regolari di turisti, la rendono una città molto cosmopolita.

La città ha un vivace bar gay centrale e una scena di club internazionali. È una destinazione popolare tra i viaggiatori gay e i frequentatori di club provenienti da tutta Europa e oltre.

 

Diritti dei gay in Belgio

Situato nel cuore liberale del Nord Europa, il Belgio ha una lunga e meritata reputazione di tollerante e di accettazione dei diritti LGBT, ed è stato solo il secondo paese al mondo (dopo i Paesi Bassi) a legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso - nel 2003.

L'attività dello stesso sesso è legale da molto più tempo (dal 1795) e l'età del consenso è stata equiparata, a 16, nel 1985. I diritti di adozione per le coppie gay sono stati equiparati a quelli per le coppie eterosessuali nel 2006, e non c'è divieto di reclute dal servizio militare.

Le leggi contro la discriminazione in materia di occupazione e assistenza sociale sono entrate in vigore in Belgio nel 2003 e dal 2007 i diritti transgender sono stati formalizzati, garantendo ai belgi il diritto legale di cambiare genere. Nel 2014 sono state formalizzate leggi a tutela dell'identità / espressione di genere.

Ci sono diversi parlamentari belgi apertamente gay e la comunità LGBT è generalmente ben accettata e integrata nella più ampia società belga.

La Demence-Bruxelles

Scena gay

La principale scena gay di Bruxelles si trova nel centro della città, dietro la Grand Place, ed è molto comoda e facile da trovare.

La festa di ballo gay più grande e famosa della città è La Demence al Fuse club, che attira ragazzi da tutta Europa. Molti ragazzi prendono persino il treno Eurostar da Londra solo per partecipare a questi mega balli mensili e feste in crociera.

Festival gay Pride di Bruxelles si svolge ogni maggio per una settimana, fino al Pride Day di Bruxelles il sabato.

 

Arrivare a Bruxelles

Per via aerea

L'aeroporto principale della città è l'aeroporto di Bruxelles (BRU) con frequenti voli di linea in tutta Europa e oltre. Il collegamento ferroviario per l'aeroporto parte ogni 15 minuti dal livello 1 e impiega 15-25 minuti per raggiungere le tre stazioni ferroviarie principali di Bruxelles e costa € 8.70.

Gli autobus 12 (servizio espresso prima delle 8:21) e 8 (servizio regolare dopo le 20:30) dell'aeroporto STIB passano ogni 1-5 minuti e ti porteranno alla stazione della metropolitana Schuman (linee 272 e 471). Prendi i biglietti prima di salire alle macchinette in quanto sono più costosi sull'autobus.Un autobus alternativo è il Lijn, XNUMX e XNUMX per la stazione di Bruxelles Nord, appena a nord del centro città.

L'aeroporto di Bruxelles Sud Charleroi (CRL) è utilizzato da diverse compagnie aeree a basso costo, tra cui Ryan Air e WizzAir. È situato a un'ora a sud della città, c'è un bus navetta che ti collega alla stazione di Bruxelles Midi/Zuid. Meglio prenotare online per il tuo ritorno in aeroporto per evitare la coda.

Con il treno

Bruxelles è ben collegata alla rete ferroviaria europea ad alta velocità, con servizi ad alta velocità che utilizzano la stazione Midi / Zuid, a sud del centro città. Questa è un'ottima opzione se viaggi a Bruxelles da altre grandi città europee come Parigi o Amsterdam (con Thalys) o da Londra (con Eurostar).

Ci sono anche collegamenti ferroviari ad alta velocità dall'aeroporto di Schipol via Amsterdam, Anversa e Rotterdam (da Fyra) e Colonia, Francoforte (da ICE). Ricorda di prenotare sempre i biglietti del treno ad alta velocità il più in anticipo possibile, poiché i prezzi dei biglietti riflettono la domanda.

 

La Grand Place

 

 

Muoversi a Bruxelles

Se visiti Bruxelles per alcuni giorni, probabilmente non avrai bisogno di altro che del tuo vapore per portarti dove vuoi essere, con la scena gay e i principali siti turistici della città nella compatta e in gran parte pedonale area centrale della città .

Per esplorare la città più ampia, l'opzione migliore è l'affidabile, pulito ed esteso sistema di metropolitana, che ha sei linee. Gli annunci sono in francese, olandese e inglese.

C'è anche un'ampia rete di autobus e tram, per la quale puoi preacquistare biglietti singoli (Jump one) a € 2.10 (solo autobus e tram). Ricordati di convalidare il tuo biglietto una volta a bordo. Per il miglior rapporto qualità-prezzo se utilizzi molte opzioni di trasporto pubblico, ottieni un pass giornaliero (Jump 1 jour / 1 day) per € 7.50. Un altro ottimo modo per esplorare la città è in bicicletta: Bruxelles ha un Villo a basso costo! programma di noleggio a breve termine per biciclette con circa 180 punti di ritiro e riconsegna in tutto il centro città.

Brussels Bike Tours è un'altra opzione se vuoi che qualcun altro decida in quale direzione andare.

 

Dove alloggiare a Bruxelles

Le migliori attrazioni turistiche e la maggior parte dei locali gay di Bruxelles si trovano vicino alla Grand Place. C'è un'eccellente scelta di hotel in questa zona.

Per la nostra lista di alcuni dei migliori hotel a Bruxelles per viaggiatori gay, visita il Hotel gay di fascia media e economici a Bruxelles e la Hotel di lusso gay a Bruxelles pagine.

 

 

L'Atomium di BruxellesL'Atomium

 

 

Cose da vedere e da fare

Grand Place - una delle piazze cittadine più impressionanti di tutta Europa, è un ottimo punto di partenza e senza dubbio tornerai per assaggiare i mercati dei fiori giornalieri e ammirare la maestosità degli edifici circostanti del XVII secolo.

Da qui, le principali attrazioni della città sono facilmente raggiungibili a piedi, con numerose soste lungo il percorso per assaggiare le delizie culinarie che hanno reso il Belgio famoso in tutto il mondo: birra, cioccolato, waffle e cozze (in qualsiasi ordine tu preferisca).

Il municipio (Hotel de Ville) nella Grand Place è interessante da visitare (notare che i tour in inglese sono solo la domenica).

Il Museo Horta (Musee Horta) - la casa di Victor Horta, uno dei fondatori dell'Art Nouveau. L'edificio è piccolo e accetta solo un numero limitato di persone ogni giorno, quindi è meglio arrivarci quando apre, alle 2:XNUMX.

Centro belga del fumetto d'arte, in Zandstraat / rue des Sables, per scoprire le origini belghe di Tintin (e dei Puffi!), tra le altre leggende dei cartoni animati.

Museo Rene Magritte, in rue Esseghem è una tappa obbligata per gli appassionati di pittura surrealista.

St. Michele e San Cattedrale di Gudula, a Place Sainte-Gudule, è la cattedrale più imponente della città e il luogo dei matrimoni reali.

Notre Dame du Sablon, a Place du Grand Sablon, è una chiesa particolarmente bella da visitare nel centro della città.

Altri siti unici di Bruxelles da vedere: Il Parlamentarium, in rue Wiertz, è l'esperienza del visitatore per il Parlamento europeo, con molti display multimediali interattivi per tenervi interessati.

L'Atomium di Bruparck, la versione futuristica della Torre Eiffel di Bruxelles e Mini-Europe per divertenti modelli dei principali edifici storici in tutta Europa.

Le Galeries Saint Hubert è una bellissima galleria di negozi progettata; il precursore del moderno centro commerciale. Il tetto in vetro torna utile nei giorni di pioggia, per navigare senza ostacoli tra i numerosi ristoranti e cioccolaterie all'interno.

 

La Grand Place di notte

 

 

Quando visitare

Bruxelles riceve più della sua giusta quota di pioggia (in media circa 200 giorni all'anno) ed è generalmente umida, il che rende le visite invernali particolarmente fredde. Le temperature estive possono variare molto e le piogge possono essere frequenti (benvenuta nel Nord Europa!).

Per vivere Bruxelles al suo meglio, vieni per la settimana del Pride a metà maggio. Per i fanatici delle feste da ballo gay, assicurati di programmare la tua visita in uno dei più grandi Feste La Demence - il tempo non sarà un problema in questo caso.

 

Visa

Il Belgio è all'interno dell'area dei visti Schengen europea. Se viaggi da fuori dall'Europa, controlla se hai bisogno di un visto Schengen.

 

Denaro

Il Belgio è un membro della zona euro. Gli sportelli automatici sono ampiamente disponibili. È possibile che venga richiesto un documento di identità con foto se si paga con carta di credito o di debito in un negozio.

 

Altre informazioni utili

Bruxelles è ufficialmente una città bilingue, motivo per cui troverai segnali stradali sia in francese che in olandese (fiammingo), anche se in pratica il francese tende a dominare. Anche l'inglese è ampiamente parlato.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Abbiamo qualcosa che non va?

Ci manca una nuova sede o un'attività ha chiuso? Oppure è cambiato qualcosa e non abbiamo ancora aggiornato le nostre pagine? Per favore usa questo modulo per farcelo sapere. Apprezziamo molto il tuo feedback.