Amore e resistenza: Stonewall 50 @ NYC Public Library

Punti di riferimento LGBT + a New York

Highlight storici e culturali LGBT + nella Grande Mela.

Per molti americani LGBT +, trasferirsi a New York è stato un dato di fatto. È il posto in cui vai per sfuggire al conservatorismo di una piccola città e trovare la tua tribù. In anni più recenti, gli atteggiamenti sociali si sono liberalizzati e il settore immobiliare di New York è salito alle stelle. Trasferirsi a New York è meno necessario e, in molti casi, non finanziariamente prudente.

Detto questo, New York rimane una mecca gay e uno dei più grandi melting pot culturali del mondo. Troverai punti di riferimento LGBT in tutta la città. Alcuni sono ben noti, altri meno. Ecco i nostri punti salienti: i punti di riferimento LGBT + che devi vedere almeno una volta.

Il Stonewall Inn

 

Il Stonewall Inn

 

Questo è il bar gay più famoso di New York e del mondo, a pensarci bene. Lo Stonewall Inn fu perquisito dalla polizia nel 1969. Era una routine: i bar gay venivano spesso perquisiti in quei giorni. Durante un raid, le persone venivano spesso arrestate, i loro nomi sarebbero stati stampati sui giornali il giorno successivo, causando in molti casi la perdita del lavoro e l'ostracismo da parte delle loro famiglie. In quella fatidica notte del 1969, i mecenati reagirono, dando il via al movimento di liberazione gay.

Il WorldPride 2019 si è tenuto a New York e ha segnato il cinquantesimo anniversario di The Stonewall Uprising. Lo Stonewall Inn è il punto di riferimento LGBT + più iconico di New York City. Si trova nel Greenwich Village e sta ancora andando forte.

Memoriale dell'AIDS di New York

 

Memoriale dell'AIDS di New York

 

New York alla fine degli anni '70 e all'inizio degli anni '80 era una discoteca centrale. I tassi di criminalità potrebbero essere stati molto alti, ma la gente festeggiava come un matto. Lo spirito del tempo era incarnato dallo Studio 54. Sembrava che la festa non finisse mai.

Una misteriosa malattia iniziò a diffondersi, colpendo in modo sproporzionato la comunità gay, e la festa terminò bruscamente. La parte migliore di una generazione di persone LGBT + è stata spazzata via dalla crisi dell'AIDS. L'AIDS Memorial commemora le vite di oltre centomila cittadini morti a causa della malattia. È stato progettato dall'artista Jenny Holzer.

Chiesa commemorativa di Judson

 

Chiesa commemorativa di Judson

 

Esiste una chiesa gay? Forse lo Studio 54 una volta serviva a questo scopo. In questi giorni, potresti dire che guardare Drag Race è come una queer santa comunione. C'è, tuttavia, una chiesa LGBT+ ed è a New York - dove altro sarebbe?

Negli anni '60 e '70, la Judson Memorial Church era un paradiso per incontri LGBT + e arte d'avanguardia. Durante la crisi dell'AIDS, è diventata una chiesa attivista e ha fornito sostegno a coloro che soffrivano della malattia. Ospita anche un servizio domenicale del Gay Pride annuale. Una percentuale considerevole della sua congregazione è LGBT +.

Housing Works Bookstore Cafe & Bar

 

Housing Works Bookstore Cafe & Bar

 

Fondata da attivisti negli anni '90, questa libreria ospita molti eventi LGBT +. È un ottimo posto per navigare, leggere e godersi un po 'di tempo libero in una città altrimenti frenetica. Tutti i profitti vengono donati a enti di beneficenza che aiutano i senzatetto.

Museo Leslie-Lohman

 

Museo Leslie-Lohman

 

Assolutamente da vedere, questo uno dei principali punti di riferimento LGBT + di New York. Si trova a SoHo ed è interamente dedicato alla presentazione delle opere di artisti queer. Alcune opere sono di artisti di fama mondiale, come Andy Warhol e David Hockney. Altri sono di artisti meno noti le cui opere potrebbero essere state dimenticate se non fosse stato per il Museo Leslie-Lohman.

Archivi di storia lesbica

 

Archivi di storia lesbica

 

La più grande raccolta al mondo di documenti lesbici si trova qui a Park Slope, Brooklyn. Ottimo per ricercatori accademici e hobbisti che desiderano migliorare la loro conoscenza di Herstory. Molte vite ed eventi andrebbero persi nella storia se non fosse per archivi come questo.

 

Menzioni notevoli

 

L'Ansonia Hotel nell'Upper West Side può sembrare qualsiasi altro hotel esclusivo di New York. È un importante punto di riferimento LGBT +: è qui che è stata scoperta una giovane Bette Midler quando si esibiva in stabilimenti balneari gay negli anni '70.

La Carnegie Hall è uno dei teatri più famosi di New York. È lì che Judy Garland ha suonato il suo leggendario spettacolo nel 1961. L'album dal vivo di quello spettacolo è di proprietà di tutti gli uomini gay di una certa età. Rufus Wainwright ha ricreato il suo spettacolo alla Carnegie Hall nel 2006.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Cosa c'è oggi

Altre notizie, interviste e servizi sui viaggi gay

I migliori tour a New York City

Sfoglia una selezione di tour a New York City dai nostri partner con cancellazione gratuita 24 ore prima dell'inizio del tour.

Le migliori esperienze in New York City per il tuo viaggioOttieni la tua guida