Gay India · Guida del paese

Gay India · Guida del paese

Stai programmando un viaggio in India? Allora la nostra guida del paese gay dell'India può aiutarti a iniziare.

Gay India · Guida del paeseIndia Gate, Nuova Delhi

 

India

L'India è il settimo paese più grande del mondo e, con oltre un miliardo di persone, seconda solo alla Cina per popolazione. L'India è multietnica, multilingue e multiculturale ed è estremamente diversificata per geografia e clima.

Il paese è orgoglioso di essere la più grande democrazia del mondo.

Nuova Delhi

Delhi è la capitale dell'India e sede del governo del paese. La città è uno dei leader mondiali in arte, commercio, istruzione, media, intrattenimento, finanza, turismo e trasporti.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Si dice che sia una delle più antiche città esistenti al mondo, risalente a oltre 5,000 anni fa. Nuova Delhi è composta da cinque distretti principali: Delhi sud, Delhi est, Delhi nord, Delhi ovest e Delhi centrale.

Agra

Forse l'icona più famosa dell'India - il Taj Mahal - si trova in una città che non è visitata come Nuova Delhi o Mumbai. Agra si trova nello stato dell'Uttar Pradesh ed è uno dei monumenti più visitati del paese. Un mausoleo con un'incredibile storia d'amore alle spalle, il Taj Mahal, ha impiegato più di 20 anni per essere costruito ed è stato commissionato dall'imperatore Shah Jahan in memoria della sua moglie preferita Mumtaz Mahal.

Vale sicuramente la pena visitarlo, se non altro per ricreare la famosa foto che Diana, principessa del Galles ha scattato nel 1992 seduta da sola su una panchina.

Taj Mahal Agra

Mumbai

Mumbai (precedentemente nota come Bombay) è la città più grande dell'India. In origine era una raccolta di sette isole che nel tempo sono state unite per formare la città insulare di Bombay. La sua popolazione metropolitana totale è stimata in oltre 20 milioni (2012), rendendola una delle città più popolose del mondo.

Mumbai è la capitale commerciale dell'India e ospita anche la più grande popolazione di baraccopoli del paese. È il centro dell'influente industria cinematografica e televisiva hindi, da cui il termine "Bollywood" (Bombay + Hollywood).

Bombay gayMumbai

 

Diritti dei gay in India

L'omosessualità in India è stata depenalizzata nel 2009 ma è stata ribaltata quattro anni dopo dalla Corte Suprema. Ma nel 2018 la legge è stata nuovamente ribaltata depenalizzare il sesso gay. L'età del consenso per il sesso omosessuale (sia maschile che femminile) è 18 anni. Il matrimonio tra persone dello stesso sesso è illegale in India e alle coppie dello stesso sesso non è né proibito né consentito adottare bambini.

Scena gay in India

In India, la sessualità di qualsiasi tipo è raramente discussa in pubblico e l'omosessualità è vista come un argomento tabù. Poiché l'omofobia è ancora abbastanza comune in India, la sua scena gay è molto limitata e molto nascosta.

Negli ultimi anni, tuttavia, l'atteggiamento nei confronti dell'omosessualità è leggermente cambiato. Ci sono state più discussioni e rappresentazioni dell'omosessualità nei media indiani e dall'industria cinematografica di Bollywood.

Città metropolitane come Delhi, Mumbai e Bangalore sono diventate il centro del nuovo movimento gay indiano. Sebbene al momento non ci siano molti bar e club gay esclusivi, la maggior parte dei locali "etero" di lusso in queste città hanno serate regolari per i clienti gay.

 

Gay India · Guida del paeseSpiaggia di Palolem, Goa

 

linguaggio

L'India ha 22 lingue ufficiali, con l'hindi che è la principale lingua ufficiale del governo dell'Unione e la più parlata, e l'inglese che funge da lingua ufficiale sussidiaria.

Ci sono anche centinaia di altre lingue meno importanti.

Tempo

Ci sono tre stagioni all'anno: estate, stagione delle piogge (o "monsone") e inverno. Il nord sperimenta alcuni estremi di caldo in estate e freddo in inverno.

Da novembre a gennaio è il periodo più fresco dell'anno, mentre da aprile a maggio sono i mesi più caldi prima dell'inizio della stagione delle piogge. C'è anche un breve periodo primaverile intorno a febbraio e marzo, in particolare nel nord dell'India.

Visa

La maggior parte dei turisti richiede un visto turistico di 6 mesi. Uno speciale visto di 10 anni (per affari e per turismo) è disponibile solo per i cittadini statunitensi. Un visto indiano è valido dal giorno in cui viene rilasciato, non dalla data di ingresso.

È richiesto un intervallo minimo di due mesi tra visite consecutive. Il visto turistico di 6 mesi consente una durata massima del soggiorno di 90 giorni per visita, a seconda della cittadinanza. Assicurati di controllare la durata massima per visita con la tua ambasciata.

I cittadini di Finlandia, Giappone, Nuova Zelanda, Lussemburgo, Singapore, Cambogia, Vietnam, Laos, Myanmar, Indonesia e Filippine possono richiedere un visto turistico all'arrivo (TOVA) negli aeroporti di Chennai, Mumbai, Delhi e Calcutta per un soggiorno di fino a 30 giorni.

Il processo può richiedere del tempo (da 1 a 6 ore) una volta arrivato in aeroporto.

Arrivare in India

A seconda della destinazione desiderata, i principali punti di ingresso includono Mumbai, Delhi, Bengaluru, Hyderabad e Chennai. Gli aeroporti di queste città sono nuovi o in fase di sviluppo.

Ci sono molti voli non-stop, diretti e di collegamento per queste città da tutto il mondo. Per i punti di ingresso secondari in India, considera Goa, Calcutta o la costa del Malabar.

Muoversi a Nuova Delhi

Il traffico a Delhi è molto congestionato e molti conducenti cercheranno di fregare i turisti. Il modo migliore per spostarsi è tramite il Metro che è efficiente e pulito. Puoi andare quasi ovunque in città con la metropolitana.

Gli autobus sono economici ma piuttosto affollati la maggior parte del tempo. C'è anche un 'sali e scendi'servizio di autobus con serie di fermate predefinite in giro per la città.

Un altro mezzo di trasporto affidabile è il taxi o auto a noleggio, mentre risciò auto o tuk-tuk vanno bene per i viaggi più brevi, così come i più economici risciò ciclo.

Per saperne di più: Gay New Delhi guida della città.

Muoversi a Mumbai

La maggior parte delle persone a Mumbai utilizza i mezzi pubblici a causa dei parcheggi limitati, del traffico intenso e delle cattive condizioni stradali. Taxi sono economici e possono essere facilmente trovati all'interno dei confini della città. La maggior parte dei taxi non è dotata di aria condizionata e alcuni sono piuttosto sporchi e trasportano contatori che non funzionano.

Se desideri una corsa più confortevole e climatizzata, è meglio noleggiarla taxi privati che operano a tariffe approvate dal governo con conducenti ben addestrati.

Il più economico risciò automatici sono ammessi solo in periferia. Sono lenti e sconsigliati per lunghe distanze. Gli autobus forniscono servizi completi che collegano tutti i luoghi della città e delle periferie, ma sono quasi sempre pieni.

C'è anche un ampio treno rete, con tre linee. Evita di utilizzare i treni locali nelle ore di punta e in classe economica poiché è estremamente affollato. Il Mumbai Metro è attualmente in costruzione e dovrebbe essere completato a breve.

Per saperne di più: Guida della città gay di Mumbai.

Denaro

La valuta indiana è la rupia (INR). I bancomat sono disponibili nella maggior parte delle grandi città e cittadine indiane. Tuttavia, è consigliabile portare con sé contanti o travellers cheque come riserva.

Le principali valute come dollari USA, sterline inglesi ed euro sono facili da cambiare anche se alcune banche accettano solo traveller's cheque (è richiesto il passaporto).

Impianti elettrici

Spine 230V / 50Hz, indiane (inglesi antiche) / europee

link utili

Indiano - compagnia di viaggi gay che offre soluzioni di viaggio gay personalizzate in India.
Pagine rosa - Rivista nazionale gay e lesbica dell'India.

Abbiamo qualcosa che non va?

Ci manca una nuova sede o abbiamo chiuso un'attività? O qualcosa è cambiato e non abbiamo ancora aggiornato le nostre pagine? Per favore usa questo modulo per farcelo sapere. Apprezziamo molto il tuo feedback.