Gay Mumbai · Guida della città

Gay Mumbai · Guida della città

Hai intenzione di visitare Mumbai? Allora la nostra guida alla città gay di Mumbai è per te.

Aggiornamento sul coronavirus: Si prega di notare che alcune sedi potrebbero essere chiuse in linea con i consigli del governo locale. Si prega di controllare il sito web del locale per gli orari di apertura e le informazioni più recenti prima di partire. Stai al sicuro e segui le indicazioni delle autorità locali per ridurre al minimo il rischio di trasmissione del virus.

Mumbai

Una delle più grandi megalopoli del mondo, Mumbai è la più grande dell'India, con una popolazione totale stimata di 21 milioni e oltre, e la capitale commerciale della nazione. La città è il centro della ricca cultura moderna indiana, con le industrie di Bollywood, della moda e del turismo che hanno sede in questa frenetica ed eccitante metropoli.

Una città di superlativi e contrasti, sede di Bollywood e della più grande popolazione di baraccopoli dell'India, questa città portuale e balneare è stata una destinazione stimolante e gratificante per molte generazioni di viaggiatori. Dagli escursionisti ai turisti di lusso, qui c'è qualcosa che può suscitare gli interessi di ogni viaggiatore. Sede di alcune delle più belle architetture coloniali del pianeta, Mumbai è anche un crogiolo di stili e usi architettonici, passeggia per qualsiasi strada secondaria e potresti imbatterti in un bazar nascosto o, altrettanto probabilmente, in un caffè hipster.

Essere LGBT + è ancora ampiamente considerato un tabù a Mumbai, ma mentre i gay qui affrontano sfide uniche, c'è anche una scena gay piccola e concentrata. Composta da pochi locali affermati, la comunità gay della città è affiatata e accogliente.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Diritti dei gay a Mumbai

I diritti LGBT + in India non sono così avanzati come quelli in molti altri paesi e le persone LGBT + qui devono affrontare sfide e barriere legali non affrontate dalle persone cisgender ed eterosessuali. Fino al 2018, l'attività omosessuale era illegale in India, una legge stabilita dai colonizzatori dell'Impero britannico. Recenti sondaggi suggeriscono che, nonostante il crescente sostegno ai movimenti per promuovere i diritti dei cittadini LGBT +, oltre la metà della popolazione generale non è d'accordo con le relazioni omosessuali.

Le persone transgender in India sono state in grado di cambiare il loro genere legale dal 2019, tuttavia, questo è possibile solo dopo che l'individuo ha subito e completato un intervento chirurgico di conferma del genere. C'è un terzo genere rispettato e storico, che è stato considerato valido e sacro nella cultura indiana per secoli. Il matrimonio tra persone dello stesso sesso è ancora illegale nel paese e le coppie dello stesso sesso non possono adottare bambini congiuntamente.

Scena gay a Mumbai

Conosciuta come la capitale gay dell'India, Mumbai ha una lunga storia di attivismo gay e ha la scena gay più sviluppata di qualsiasi parte della regione. Tuttavia, a parte il rapido sviluppo economico dell'India, la cultura indiana rimane molto conservatrice e, sebbene esista una scena di Mumbai, è ancora piccola e non riflette veramente questa vasta, dinamica e creativa delle città indiane.

La scena di Mumbai è incentrata su pochi affermati luoghi gay-friendly. C'era una discoteca chiamata Voodoo nel quartiere di Colaba a sud di Mumbai, che ospitava la notte gay di sabato, ma il club è stato chiuso dalle autorità.

I gruppi gay di Mumbai organizzano regolarmente feste ed eventi sociali, e questi sono promossi a livello locale. Stella della salvezza ospita una festa danzante mensile popolare tra la comunità LGBT.

Il Mumbai International Queer Film Festival si sta affermando come un evento annuale di punta per la comunità LGBT dopo il suo lancio nel 2010. Queer Azaadi Mumbai organizza vari eventi di attività incentrate sull'omosessualità, incluso il Mumbai Pride.

Mumbai

Hotel gay a Mumbai

La posizione ideale per soggiornare a Mumbai dipende da cosa vuoi fare durante il tuo tempo in città. Per coloro che desiderano esplorare le principali attrazioni turistiche e attrazioni, così come molti dei luoghi culturali più importanti, gli hotel nel sud di Mumbai intorno a Churchgate e Fort offrono una base ideale per esplorare tutte le vicine meraviglie storiche. Il palazzo Taj Mahal si trova di fronte alla Porta dell'India e offre splendide sistemazioni a 5 stelle nel cuore di questa vivace città. Con una vista impareggiabile sull'oceano e un design elegante e lussuoso, l'hotel è il soggiorno perfetto per i viaggiatori gay che desiderano esplorare tutto ciò che Mumbai ha da offrire. Tutte le camere sono dotate di aria condizionata e sono arredate in modo confortevole e opulento.

Hotel Waterstones si trova vicino a soli 5 minuti di auto dall'aeroporto e offre ai viaggiatori gay camere eleganti e boutique da cui esplorare tutto ciò che la città ha da offrire. Questo hotel boutique alla moda vanta una splendida piscina, una palestra ben attrezzata e un bar rinomato a livello locale.

Per il nostro elenco di hotel consigliati in un'ottima posizione per esplorare le attrazioni e la scena gay di Mumbai, visita il Pagina degli hotel gay di Mumbai.

Arrivare a Mumbai

Mumbai è una delle principali città hub globale, con molti voli diretti internazionali da compagnie aeree nazionali e low cost da tutto il mondo. Il Terminal 1 è per i voli nazionali e il Terminal 2 per i voli internazionali.



Preparati a lunghe file per i controlli di sicurezza, anche quando sei in transito. Le strutture aeroportuali sono buone ora e stanno migliorando, con un nuovo terminal internazionale.

I taxi sono l'opzione di trasporto standard per portarti dall'aeroporto al centro città: acquista un coupon prepagato (circa Rs 450-600) da uno degli uffici dei taxi situati vicino all'uscita del terminal. Assicurati di abbinare il taxi giusto al coupon che avrà il numero di registrazione del taxi su di esso.

Chhatrapati-shivaji-stazione-mumbia

Muoversi a Mumbai

Mumbai ha un ampio sistema di trasporto pubblico di treni e autobus che copre la più ampia area metropolitana della città, che è ben utilizzata dal vasto numero di lavoratori cittadini pendolari.

Auto-risciò e Tuktuk

I turisti di solito si affidano ai risciò automatici (tuk-tuk) per i viaggi locali nei sobborghi e ai taxi per i viaggi più lunghi attraverso la città. Tuktuks può ospitare comodamente quattro persone, ma fai attenzione perché queste piccole macchine raggiungono velocità incredibili.

Taxi

I taxi con tassametro neri e gialli possono essere fermati e ritirati da numerosi sport in città. I taxi sono affidabili e generalmente convenienti. Tuttavia, concediti un sacco di tempo se viaggi da nord a sud: la posizione dell'isola lunga e stretta nel centro della città e l'enorme volume di traffico creano a volte un'orrenda congestione. Se necessario, è possibile prenotare moderni taxi privati ​​tramite il concierge dell'hotel.

Metro e ferrovia

La costruzione della nuova metropolitana di Mumbai è in corso e 11 km della linea 1 sono ora aperti. I sistemi ferroviari in superficie della città sono solitamente meno utilizzati dai viaggiatori in quanto possono diventare molto caldi e molto affollati e tendono a perdere le principali aree turistiche e le principali attrazioni.

Cose da vedere e da fare

Mumbai è piena di templi, monumenti e siti che trasudano storia e cultura, alcune delle cose migliori da fare includono:

  • Esplora l'antica Porta dell'India
  • Visita l'imponente The Taj Mahal Palace Hotel
  • Fai acquisti e baratti al Chor Bazaar
  • Assaggia il meglio di Bollywood
  • Visita il Tempio di Iskcon
  • Immergiti nella storia all'Haji Ali Dargah
  • Passeggia per le strade del ricco Juhu
  • Prendi il traghetto per le grotte degli elefanti

Elephanta-Caves-Near-Mumbia

FAQ

Quando visitare

Un evento annuale del Gay Pride è iniziato a Mumbai nel 2008 e da allora si tiene ogni anno, a febbraio. Rimane comunque un evento controverso ed è più una dichiarazione politica che una celebrazione di massa.

Un periodo alternativo per visitare Mumbai è la fine di agosto / inizio settembre per il Festival indù di Ganesh, la divinità dalla testa di elefante più identificata dagli indiani gay.

Visa

I visti turistici sono richiesti per tutti i visitatori e di solito vengono rilasciati per sei mesi, a partire dalla data di rilascio, non dalla data di ingresso. Si noti che il visto di sei mesi consente un soggiorno massimo di 90 giorni per visita.

Verificare i dettagli con l'ambasciata o il consolato indiano locale poiché le regole sui visti variano a seconda della nazionalità.

Denaro

La rupia è la valuta indiana. I bancomat sono ampiamente disponibili in tutta la città. Le carte di debito e di credito sono ampiamente accettate negli hotel, nei principali ristoranti e negozi.

Abbiamo qualcosa che non va?

Ci manca una nuova sede o abbiamo chiuso un'attività? O qualcosa è cambiato e non abbiamo ancora aggiornato le nostre pagine? Per favore usa questo modulo per farcelo sapere. Apprezziamo molto il tuo feedback.