Cose da fare a Varsavia

Cose da fare a Varsavia

Cosa fare nella capitale polacca

La capitale della Polonia ne ha passate tante. Tuttavia, non ha mai lasciato che il suo passato definisse il suo presente e la moderna Varsavia è un luogo emozionante e vivace da visitare. Sede della famiglia reale polacca per molti secoli, la città è ricca di spazi verdi aperti che un tempo erano dedicati alla classe dirigente e ora sono aree di vivace attività.

Varsavia è stata al centro di alcuni dei momenti più bui della storia e durante la seconda guerra mondiale è stata quasi distrutta. Ciò che è stato danneggiato durante la guerra è stato ricostruito o conservato in uno dei tanti musei e luoghi culturali dedicati a mostrare il passato travagliato della città. Dall'esperienza profondamente commovente del Museo POLIN di storia degli ebrei polacchi all'esplorazione del leggendario Chopin, c'è qualcosa da scoprire per ogni viaggiatore gay curioso.

Ricorda ancora la roccaforte sovietica che una volta era Varsavia, i diritti LGBT + in città e in Polonia in generale mancano ancora, e coloro che si identificano al di fuori delle scatole cisgender ed eterosessuali spesso affrontano persecuzioni e oppressione. Nel 2021, un terzo della Polonia si è dichiarato “LGBT free”. Tuttavia, dalla persecuzione sorge l'orgoglio e la scena gay della città è caratterizzata da comunità e resilienza, e negli ultimi anni sono spuntati numerosi nuovi bar e club gay in giro per la città.

Cose da fare a Varsavia

Castello reale

Uno dei primi bersagli dei bombardamenti tedeschi della seconda guerra mondiale, il 17 settembre 1939 il Castello Reale di Varsavia fu avvolto dalle fiamme. Il personale e i curatori si sono affrettati a recuperare le opere d'arte più preziose dalle mura del palazzo e, grazie al loro coraggio, molti dei tesori originali possono ancora essere visti oggi. A seguito di ulteriori danni nella rivolta di Varsavia del 1944, l'edificio fu completamente ricostruito nel 1971.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Oggi, l'imponente torre dell'orologio che si erge dal Palazzo Reale segna l'ingresso al centro storico della città. All'interno del palazzo esiste uno dei migliori musei della Polonia che vanta un'impressionante collezione di opere d'arte recuperate e acquistate da artisti del calibro di Rembrandt e Bernard Bellotto.

Vita notturna gay

Varsavia potrebbe essere la città più liberale della Polonia, ma la cultura e la comunità gay tendono a rimanere dietro le porte chiuse dei bar e dei club gay della città. La scena a Varsavia è discreta e sebbene i club gay non possano ovviamente farsi pubblicità, una volta dentro l'orgoglio e la gioia della comunità LGBT + locale è palpabile. Le feste gay e gli eventi pop-up sono popolari tanto quanto i club con sede fissa, quindi assicurati di controllare cosa sta succedendo prima di visitare la città.

Club Galeria è il club gay più famoso di Varsavia ed è il luogo ideale per assistere a uno spettacolo di drag queen e socializzare con i locali gay. Il club ospita un'ampia pista da ballo, numerosi bar e spazi VIP, che ospitano i più grandi nomi del paese in drag. Spesso con ballerini in topless e spettacoli di cabaret, che abitualmente attirano grandi folle. Il Club Galeria è aperto tutte le sere della settimana tranne il lunedì ed è un ottimo posto per entrare nella scena gay di Varsavia.

La città ospita una selezione di locali gay sparsi per le sue strade e alcuni dei migliori club e bar Rivoluzione, Luzztro, Plan B e di Ramona

Varsavia

POLINO

Il Museo di storia degli ebrei polacchi è una delle esperienze più preoccupanti e commoventi che si possano fare a Varsavia ed è stata la prima partnership pubblico-privata dedicata alla storia del popolo ebraico in Polonia. Situato nel centro della città, POLIN documenta oltre 1000 anni di storia e la grande crepa all'esterno dell'edificio è il simbolo della storia degli ebrei polacchi persi durante l'olocausto.

Una volta dentro puoi visitare il museo da solo o con una guida, quest'ultima è preferita dagli ospiti che desiderano fare un tuffo più profondo nella storia o per gli ospiti che l'inglese o il polacco non sono la loro prima lingua. Una serie di mostre, schermi interattivi e film raccontano la cultura, la storia e infine la persecuzione della comunità ebraica in Polonia. Nelle vicinanze si trova un monumento a Jan Karski, leader della resistenza polacca durante la seconda guerra mondiale.

Fabbrica di Wedel

L'azienda di cioccolato Wedel ha aperto i battenti per la prima volta nel 1851 e ora i suoi caffè di cioccolato accoglienti e caratteristici si trovano nella maggior parte delle principali città della Polonia. Ci sono 7 caffè Wedel a Varsavia, ma il più popolare è nel sito della fabbrica originale Wedel. Qui, i visitatori possono visitare i vecchi locali e scoprire la storia dell'azienda e il rapporto unico della Polonia con il cioccolato.

Il caffè adiacente alla fabbrica è un luogo elegante e opulento, con soffitti alti, colonne in legno scuro e un'autentica etichetta di servizio. Il menu di Wedel è davvero impressionante e puoi assaggiare una vasta gamma di prelibatezze al cioccolato, dai tartufi infusi con alcol al ricco cioccolato da bere e ogni gusto di gelato immaginabile. Per i viaggiatori più golosi, la Wedel Factory and Cafe è un'attrazione imperdibile.

Cose da fare a Varsavia

Palazzo della cultura e della scienza

Il Palazzo della Cultura e della Scienza, che sovrasta le strade di Varsavia e somiglia al fratello decorato e decorativo di uno dei grattacieli di Manhattan, è l'edificio più alto di Varsavia e un'istituzione culturale iconica e simbolica. Fu inaugurato nel 1955 sotto la direzione di Stalin come “un dono alla Polonia del popolo polacco”. L'interno dell'edificio è vasto e presenta molte sale elaborate e spazi per eventi. Ogni anno qui si tengono numerose mostre d'arte, concerti e memoriali.
Sali sull'imponente struttura per raggiungere il ponte di osservazione al 30 ° piano, dove potrai ammirare viste panoramiche impareggiabili sul variegato e unico skyline di Varsavia. I visitatori possono anche osservare le sculture dei leader socialisti dell'era sovietica che occupano gli archi dell'esterno dell'edificio.


Pubblicato: 04 agosto 2020 da George Pizani | Ultimo aggiornamento: 04 agosto 2020
On: Gay Polonia · XNUMX€ Gay Varsavia


Tour ed esperienze di Varsavia

Sfoglia la nostra selezione selezionata di tour a Varsavia dai nostri partner con cancellazione gratuita 24 ore prima dell'inizio del tour.


Hotel consigliati a Varsavia