Singapore a prima vista

Singapore a prima vista

Il Sud-Est asiatico è stata la mia casa adottiva negli ultimi tre anni e il mio primo punto di ingresso è stato Singapore

Questo accadeva a metà del 2010, quando arrivai lì dopo circa otto mesi di viaggio in Sud America, Australia ed Nuova Zelanda, per la tappa finale di un viaggio intorno al mondo.

Un anno trascorso in viaggio crea una ricchezza di esperienze uniche, ricordi preziosi e prime impressioni, e quelle che si distinguono dalle altre assumono un significato speciale. Ci sono stati molti momenti simili durante quell'anno di viaggio e quella prima visita a Singapore si è rivelata una delle più durature, poiché ha gettato i primi semi della mia fascinazione per questa regione del mondo.

Le mie aspettative su questo posto non erano poi così alte, a dire il vero: la sua reputazione di città ricca e ben regolamentata senza precedenti in materia di diritti dei gay non mi attirava molto come londinese. Erano le folli megalopoli del Sud America, che erano già state le principali attrazioni urbane dei miei viaggi – Quito, Lima, Rio, San Paolo, Buenos Aires, Santiago, tutte piene di energia, carattere e divertimento – un tripudio di colori e contrasto. Mentre mi divertivo a visitare le principali città dell'Australasia, (Auckland, Sydney ed Melbourne in particolare), sembravano piccoli e docili in confronto, e mi aspettavo lo stesso da Singapore.

Attrazioni di Singapore

Tre giorni di esplorazione della città si sono rivelati un'esperienza più gratificante di quanto immaginassi.

Mi è piaciuto il piano urbanistico della città, rendendolo accessibile e facile da navigare.

Mi sono piaciute le diverse zone etniche, da Little India con il suo dedalo di stradine al quartiere arabo, e la sua vibrante China town, sede dei principali locali gay della città - che non mi aspettavo di trovare né di così alto profilo né con così tanta visibilità. ci sono molti ragazzi asiatici carini e in forma!

Mi è piaciuta l'architettura audace e i nuovi progetti infrastrutturali: dal Marina Bay Sands di nuova costruzione (allora) all'Esplanade Theatre.

Mi sono piaciuti i numerosi parchi e giardini della città, tutti resi super accessibili da efficienti reti di trasporto pubblico e da alcuni ambiziosi nuovi progetti di costruzione come il ponte Henderson Waves e, più recentemente, Gardens by the Bay.

Soprattutto, però, mi è piaciuta Singapore per la sua delicata introduzione in un altro mondo di cultura e tradizione, la fusione di Occidente e Oriente che è evidente ovunque - dalla popolazione mista di Singapore, cinese, malese e indiana al mio primo assaggio di Cibo di strada asiatico, la varietà di templi, moschee e chiese indù, cinesi e buddisti e persino l'ossessione asiatica per lo shopping e i centri commerciali.

Ecco alcuni dei miei punti salienti personali di Singapore:

  • Marina Bay Sands, completo di giardini Sky - per la pura audacia dell'architettura
  • L'Esplanade  - per la sua audace dichiarazione architettonica e l'importante investimento artistico della città in questi teatri della baia
  • Hotel Raffles - per un raro esempio di splendore coloniale. Restaurato di recente, il Long Bar e il suo cocktail d'autore, il Singapore Sling, sono rimasti intatti
  • Little India - un'autentica atmosfera indiana con il suo labirinto di stradine, templi indù e alcuni ottimi ristoranti indiani.
  • Orchard Road - per tutto lo shopping di prima classe di cui potresti aver bisogno... o che potresti portare con te.
  • Museo delle civiltà asiatiche - per la sua prospettiva ampia e integrata delle culture e delle tradizioni panasiatiche - è un'ottima prima introduzione alle meraviglie culturali dell'Asia.
  • Clarke Quay - per una bella passeggiata lungo il fiume, con una vasta gamma di bar e ristoranti.
  • Ponte delle onde di Henderson, un'altra affermazione architettonica audace e anche pratica, collega il Mount Faber Park con il Telok Blangah Hill Park, come parte di 10 km di creste meridionali di spazi verdi e aperti.

Quel primo viaggio a Singapore ha suscitato la sete e il desiderio di scoprire di più sull’Asia e ha segnato per me l’inizio di un viaggio di vita completamente nuovo. Oltre all’entusiasmo di entrare in una cultura nuova e diversa, si accompagnava anche alla familiare facilità di trovarsi in una città influenzata dall’Occidente. Con tutto il brusio e l'eccitazione di trovarsi in una metropoli asiatica così dinamica e in rapida crescita, è stata creata una miscela inebriante e avvincente.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Altre notizie, interviste e servizi sui viaggi gay

I migliori tour a Singapore

Sfoglia una selezione di tour a Singapore dei nostri partner con cancellazione gratuita 24 ore prima dell'inizio del tour.

Le migliori esperienze in Singapore per il tuo viaggioOttieni la tua guida