Loving A'dam - Alla scoperta della sua storia e cultura

Loving A'dam - Alla scoperta della sua storia e cultura

Amsterdam è una delle città più belle d'Europa. Questo non è solo perché è relativamente compatto e ha una storia, ma perché la città è piena di sorprese.

Dalla magica atmosfera dei canali del patrimonio mondiale dell'UNESCO, al famoso memoriale LGBT Pink Point, ai caffè Brownstone e ai romantici parchi e passerelle che attraversano la città, Amsterdam è piena di cultura e storia.

E come la maggior parte delle città europee, il modo migliore per scoprirlo è lasciarsi provare qualcosa di nuovo.

Esplora Amsterdam a piedi

Prima di visitare alcuni dei numerosi musei di Amsterdam (ce ne sono oltre 40 all'ultimo conteggio), trascorri del tempo passeggiando. Non sono solo i canali a rendere speciale questa città, ma forse sorprendentemente Amsterdam ospita anche alcune delle migliori collezioni di arte di strada in Europa. Lo troverai nello stile dei graffiti hip-hop ma anche più elaborati incollaggi. Ci sono stampini dappertutto, che spesso forniscono messaggi ironici e divertenti per farti sorridere mentre passi.

Per un'arte e una cultura più consolidate, prova i famosi musei della città. Uno dei musei più importanti di Amsterdam è il Rijksmuseum, che comprende diversi famosi capolavori di Vermeer e Rembrandt. (visita prima del 17 maggio 2015 per vedere il popolarissimo Tarda mostra di Rembrandt con opere iconiche ed emotive degli ultimi anni di Rembrandt come artista.)

Se sei appassionato di Rembrandt, assicurati di visitare l'incredibile Rembrandthaus. Questa ex casa del pittore è ora trasformata in un piccolo museo. Il Van Gogh Museum, a pochi passi dal Rijksmuseum, ha un'impressionante collezione di opere e molte informazioni sulla vita di Van Gogh. Vale la pena visitarlo per almeno due ore.

Ma forse il museo più famoso di Amsterdam è la Casa di Anne Frank, dove viveva con la sua famiglia prima di essere catturata dai funzionari nazisti e dove Frank scrisse il suo famoso diario. Il museo al primo piano comprende anche una mostra sulla tolleranza e il rispetto, ancora importanti da conoscere oggi.

omonumento

Amsterdam ha il suo memoriale dedicato alle persone LGBT che furono uccise durante il periodo nazista.

Situato a Westermarkt, vicino al centro della città, l'Homomonument è una celebrazione della libertà sessuale. Molti turisti lo perdono perché non guardano dove mettono i piedi. È una combinazione di grandi triangoli rosa che si estendono nel canale che ci invita a riflettere sul passato e sul futuro. Ogni anno, il leggendario Gay Pride di Amsterdam si svolge nei canali, con grandi feste di strada in tutta la città, inclusa la piazza con questo storico triangolo rosa.

Libertà culturale

L'intensa ammirazione di Amsterdam per la libertà sessuale a volte è controversa. Mentre alcune persone sono contrarie al quartiere a luci rosse (con le prostitute che si offrono in teche di vetro), altri credono che questo sia esattamente il tipo di libertà che dobbiamo ottenere. La gente viene in questa zona per stupire le ragazze, ma ci sono anche clienti da tutto il mondo che visitano effettivamente i locali.

In effetti, Amsterdam è una città con uno stretto rapporto con il piacere. Dalle libertà sessuali al consumo di cannabis, le strade sono sempre affollate di persone che si divertono e si divertono, soprattutto nel quartiere a luci rosse.

Lasciati sedurre dal cibo

Tuttavia, non hai bisogno di droghe o sesso per goderti Amsterdam perché il cibo straordinario (anche se costoso) e la vita culturale sono sempre lì, seducendoti in molti modi. Fai una passeggiata nel pittoresco quartiere Jordaan e scoprirai un lato diverso della città.

Amsterdam è la perfetta collezione di arte e cultura, storia, piacere e scoperta di sé. Concediti il ​​tempo di vagare senza meta e vedere cosa puoi scoprire da solo.

L'autore

Con sede a Berlino Travel Gay Il collaboratore europeo Adam Groffman è un giramondo e sedicente hipster. Copre destinazioni in città in tutto il mondo, scrivendo di festival, vita notturna e viaggi gay sul suo blog di viaggi personale, Viaggi di Adam ed è l'editore di La mia guida di viaggio gay. Quando non è fuori ad esplorare i bar e i club più cool, di solito si gode la scena artistica e culturale di una nuova città. Lo troverai più spesso su Twitter all'indirizzo @travelsofadam oppure Instagram - dì ciao!

riconoscimento immagine - Homomonument - Daryl Mitchell

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Cosa c'è oggi

Altre notizie, interviste e servizi sui viaggi gay

I migliori tour di Amsterdam

Sfoglia una selezione di tour ad Amsterdam dei nostri partner con cancellazione gratuita 24 ore prima dell'inizio del tour.

Le migliori esperienze in Amsterdam per il tuo viaggioOttieni la tua guida