Una guida all'orgoglio di Amsterdam

Una guida all'orgoglio di Amsterdam

Nel 1987, il governo della città di Amsterdam è entrato nella storia come primo al mondo a svelare un monumento ufficiale dedicato alla comunità LGBTQ+. Realizzato in granito e caratterizzato da un trio di triangoli rosa, l'Homomonument riconosce le strane vite perse a causa della persecuzione. Quindici anni dopo, i Paesi Bassi sono diventati la prima nazione a riconoscere i matrimoni tra persone dello stesso sesso: in breve, poche destinazioni vantano un panorama legislativo e politico gay-friendly come quello di Amsterdam.

Non è solo la situazione legale progressista che rende Amsterdam una scelta così fantastica per i viaggiatori gay, con la città riconosciuta da tempo come epicentro delle sottoculture queer e sede di alcuni dei più antichi bar e club gay d'Europa. Mentre la maggior parte delle città europee tende a presentare uno, o forse due, quartieri gay, i visitatori di Amsterdam possono esplorarne ben cinque; da Zeedijk a Reguliersdwardsstraat (un boccone, lo sappiamo!), c'è un quartiere gay per soddisfare i gusti di ogni viaggiatore nella sovversiva capitale dei Paesi Bassi.

Mentre una storia di radicale espressione di sé e di attivismo LGBTQ+ elevano certamente il carattere eclettico della città, il fascino unico delle vecchie parole di Amsterdam può anche essere attribuito alla collezione di librerie, caffetterie e caffè che fiancheggiano le sue strade di ciottoli. Non perderti una visita al Cafe 't Mandje, considerato da molti il ​​bar gay più antico del mondo!

L'Amsterdam Pride si tiene ogni anno ad agosto e presenta un'incredibile varietà di laboratori, sfilate, feste e spettacoli. Con eventi che vanno dall'iconico Pride Canal Parade al Bear Necessity, una festa da ballo per ragazzi pelosi e i loro ammiratori, indipendentemente da come sia il Pride dei tuoi sogni, puoi trasformarlo in realtà nella sempre vivace Amsterdam.

 

Parata dell'orgoglio di Amsterdam

 

Guardare una parata del Pride può spesso consistere in ore trascorse in piedi nella calura estiva senza mai intravedere un carro che passa; ma l'offerta di Amsterdam non potrebbe essere più diversa. La Canal Parade, uno spettacolo visivo che vede centinaia di chiatte e barche splendidamente decorate muoversi lungo il fiume Amstel in una celebrazione della comunità queer della città, è uno degli eventi Pride più singolari e costantemente popolari d'Europa.

Dimentica di sbirciare attraverso le spalle e arrampicarti sulle casse del latte; parte della bellezza dell'Amsterdam Canal Parade è la rete di ponti e marciapiedi che offrono ampi punti di osservazione da cui osservare la sfilata. Per le migliori opportunità fotografiche, dirigiti verso i ponti di Prinsengracht e Magere Brug, ma attenzione, questi luoghi diventano sempre più affollati con l'avanzare della giornata.

Nel 2023, le barche partecipanti inizieranno il loro viaggio al Museo Scheepvarrt prima di spostarsi centralmente verso il fiume Amstel. La Canal Parade inizia intorno alle 12:5 di sabato XNUMX agosto e trascorrerà l'intero pomeriggio attraversando i corsi d'acqua di Amsterdam. Anche se la parata stessa si concluderà nel tardo pomeriggio di sabato, il senso di orgoglio non ha bisogno di finire, con una serie di feste di strada e di club che si svolgono in tutta la città. Dai grandi eventi per famiglie ai rave notturni, c'è qualcosa per cui tutti i partecipanti all'Amsterdam Pride possono divertirsi.

 

Eventi dell'orgoglio di Amsterdam

 

Con un centro città pieno di bar e club gay, non dovrebbe sorprendere che l'Amsterdam Pride 2023 offrirà un programma di oltre 300 eventi da provare. Non c'è un modo unico per fare il Pride, e ad Amsterdam i visitatori troveranno una vasta gamma di attività che vanno dalle feste di strada e il concerto del Senior Pride alle mostre d'arte incentrate sul queer e alle serate di poesia. È possibile trovare un elenco completo degli eventi che si svolgono durante l'Amsterdam Pride

A causa della storia della città di eventi LGBTQ+ radicali e auto-organizzati, uno dei momenti salienti dell'Amsterdam Pride 2023 saranno senza dubbio i vari Street Party che si terranno il 4 e 5 agosto. Distribuiti in tutta la città tra le 3:2 e le XNUMX:XNUMX di entrambi i giorni, questi Street Party sono ufficialmente riconosciuti dall'Amsterdam Pride e riflettono la variegata collezione di comunità queer che compongono la popolazione LGBTQ+ della città.

Riunendo artisti LGBTQ+ provenienti da tutto il mondo e rappresentando figure affermate ed emergenti, la mostra Pride at GO Gallery promette di essere un'esplorazione che espande la mente del potenziale creativo che si trova all'interno della comunità LGBTQ+. Con artisti come Romain Berger, Chris Marmier, Mat Cahill e Onno Visser, Pride at Go Gallery affronterà i concetti di Pop Art, AI e materialità attraverso una lente decisamente queer. Pride at Go Gallery si svolgerà dal 22 luglio al 6 agosto.

Dopo 6 giorni di baldoria LGBTQ+ a tutto campo, un favoloso evento di chiusura è in serbo per i viaggiatori che visitano l'Amsterdam Pride 2023. La festa di chiusura ufficiale dell'evento, che prenderà il via alle 2:6 di domenica 2023 agosto, prevede un varietà di icone e alleati LGBTQ+ olandesi e internazionali in una serata di spettacoli indimenticabili. La location di questa celebrazione finale sarà Piazza Dam, il punto focale dell'Amsterdam Pride XNUMX.

Guarda la prima del nuovo stimolante documentario sulla conservazione del Travel Gay Newsletter

Cosa c'è oggi

Altre notizie, interviste e servizi sui viaggi gay

I migliori tour di Amsterdam

Sfoglia una selezione di tour ad Amsterdam dei nostri partner con cancellazione gratuita 24 ore prima dell'inizio del tour.

Le migliori esperienze in Amsterdam per il tuo viaggioOttieni la tua guida